Accedi con il tuo account myHealthbox

Hai dimenticato la password? oppure

FROBEN

Foglio illustrativo

                  ®
      FROBEN          100 mg Compresse rivestite

                  ®
      FROBEN          5mg/ml Sciroppo

                  ®
      FROBEN          100 mg Supposte

                  ®
      FROBEN          200 mg Capsule rigide a rilascio prolungato

                  ®
      FROBEN          100 mg Granulato effervescente

                                                   Flurbiprofene
      CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
      Antinfiammatorio-antireumatico non steroideo.


      INDICAZIONI TERAPEUTICHE
      FROBEN è un farmaco antinfiammatorio appartenente alla classe dei FANS (Farmaci
      Antinfiammatori Non Steroidei) che esplica una spiccata azione antinfiammatoria,
      analgesica e antipiretica.
      In funzione dell'elevata attività antiprostaglandinica, FROBEN trova impiego in tutti
      quegli stati morbosi in cui la componente infiammatoria è caratteristica preponderante
      ed elettivamente in: flebologia, ginecologia, pneumologia, reumatologia, traumatologia,
      ortopedia, ecc.


      CONTROINDICAZIONI
      Flurbiprofene è controindicato in pazienti con nota ipersensibilità (asma, orticaria o di
      tipo allergico) verso il flurbiprofene o a uno qualsiasi degli eccipienti, e verso aspirina o
      altri FANS.
      Flurbiprofene      è   inoltre   controindicato    in   pazienti   con   storia   di   emorragia
      gastrointestinale o perforazione correlata a precedenti trattamenti con FANS.
      Flurbiprofene non deve essere assunto da pazienti con colite ulcerosa attiva o
      anamnestica, morbo di Crohn, ulcera peptica ricorrente o emorragia gastrointestinale
      (definita come due o più episodi distinti di dimostrata ulcerazione o sanguinamento).
      Flurbiprofene è controindicato in pazienti con severa insufficienza cardiaca.
      Terzo trimestre di gravidanza




Documento reso disponibile da AIFA il 12/11/2013
      PRECAUZIONI D’IMPIEGO
      Flurbiprofene deve essere somministrato con cautela a pazienti con anamnesi di
      ulcera peptica e altre malattie gastrointestinali poichè tali condizioni possono essere
      riacutizzate.
      Il rischio di emorragia gastrointestinale, ulcera o perforazione è più alto all’aumentare
      del dosaggio di flurbiprofene in pazienti con una storia di ulcera, in particolare se
      complicata da emorragia e perforazione e negli anziani. Questi pazienti devono
      iniziare il trattamento con la più bassa dose disponibile.
      Emorragia gastrointestinale, ulcera o perforazione sono stati riportati con tutti i FANS
      in qualsiasi momento del trattamento. Questi eventi avversi possono essere fatali e
      possono verificarsi con o senza sintomi di preavviso oppure in caso di precedente
      storia di gravi eventi gastrointestinali.
      Pazienti con anamnesi di malattie gastrointestinali, soprattutto se anziani, devono
      riportare qualsiasi sintomo insolito di tipo addominale (specialmente emorragia
      gastrointestinale) nelle fasi iniziali di trattamento.
      I pazienti anziani hanno una aumentata frequenza di reazioni avverse ai FANS,
      specialmente emorragia gastrointestinale e perforazione, che possono essere fatali.
          Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l’uso della più bassa dose
       efficace per la più breve durata possibile di trattamento che occorre per controllare i
       sintomi (vedere sezione 4.2 e i paragrafi sottostanti sui rischi gastrointestinali e
       cardiovascolari). L’uso concomitante di agenti protettori (misoprostolo o inibitori della
       pompa protonica) deve essere considerato per questi pazienti e anche per pazienti
       che assumono basse dosi di aspirina o altri farmaci che possono aumentare il rischio
       di eventi gastrointestinali (vedere sotto e sezione Interazioni).
      Quando si verifica emorragia o ulcerazione gastrointestinale in pazienti che assumono
      Froben il trattamento deve essere sospeso.
      Effetti cardiovascolari e cerebrovascolari
       Un adeguato monitoraggio ed opportune istruzioni sono necessarie nei pazienti con
      anamnesi positiva per ipertensione e/o insufficienza cardiaca congestizia da lieve a
      moderata poichè, in associazione al trattamento con i FANS, sono stati riscontrati
      ritenzione di liquidi ed edema.
      Studi clinici e dati epidemiologici suggeriscono che l’uso di alcuni FANS specialmente
      ad alti dosaggi e per trattamenti di lunga durata, può essere associato ad un modesto
      aumento del rischio di eventi trombotici arteriosi come ad esempio infarto del
      miocardio o ictus. Non ci sono dati sufficienti per escludere un rischio simile per
      flurbiprofene.


Documento reso disponibile da AIFA il 12/11/2013
comments powered by Disqus

Avvisi


Non ci sono avvisi di sicurezza recenti relativi a questo prodotto.