Accedi con il tuo account myHealthbox

Hai dimenticato la password? oppure

BRONCHENOLO SEDATIVO E FLUIDIFICANTE

Foglio illustrativo

Foglietto illustrativo


sciroppo
                                           BRONCHENOLO
                                   SEDATIVO E FLUIDIFICANTE
                                   0,15 g/100 ml + 1 g/100 ml sciroppo


                           PRIMA DELL’USO
     LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL
                        FOGLIO ILLUSTRATIVO

Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che potete usare per curare disturbi lievi
e transitori facilmente riconoscibili e risolvibili senza ricorrere all’aiuto del medico.
Può quindi essere acquistato senza ricetta ma va usato correttamente per assicurarne
l’efficacia e ridurne gli effetti indesiderati:
• per maggiori informazioni e consigli rivolgetevi al farmacista
• consultate il medico se il disturbo non si risolve dopo un breve periodo di trattamento.

DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
BRONCHENOLO SEDATIVO E FLUIDIFICANTE 0,15 g/100 ml + 1 g/100 ml sciroppo

CHE COSA E’
BRONCHENOLO SEDATIVO E FLUIDIFICANTE è un antitussivo.

PERCHE’ SI USA
BRONCHENOLO SEDATIVO E FLUIDIFICANTE è indicato nel trattamento sintomatico della
tosse.

QUANDO NON DEVE ESSERE USATO
In caso di ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
Bambini di età inferiore ai 6 anni.
Pazienti che stanno assumendo o hanno assunto nelle ultime due settimane antidepressivi inibitori
delle monoamino-ossidasi (IMAO) (vedere Quali medicinali o alimenti possono modificare l’effetto
del medicinale).

Pazienti con insufficienza respiratoria o a rischio di sviluppare insufficienza respiratoria (per
esempio pazienti con malattia cronica ostruttiva delle vie respiratorie o con polmonite, pazienti con
attacco di asma in corso o con esacerbazione dell’asma).

Quando può essere usato solo dopo aver consultato il medico
Nei seguenti casi BRONCHENOLO SEDATIVO E FLUIDIFICANTE deve essere utilizzato solo
dopo aver consultato il medico:
         - tosse cronica o persistente, come quella che si manifesta in caso di asma o enfisema.
         - Grave insufficienza epatica.
         - Grave insufficienza renale.
         - Uso concomitante di antidepressivi inibitori selettivi del re-uptake della serotonina o di
              antidepressivi triciclici (vedere Quali medicinali o alimenti possono modificare
              l’effetto del medicinale).
Consultare il medico se la tosse persiste, o se è accompagnata da febbre alta, rash cutaneo o mal di
testa persistente.


Transfer AIC
   Documento reso disponibile da AIFA il 12/11/2013
Il prodotto contiene saccarosio, quindi in caso di accertata intolleranza agli zuccheri contattare il
medico prima di assumere il medicinale.
In gravidanza e allattamento (vedere Cosa fare durante la gravidanza e l’allattamento).

Cosa fare durante la gravidanza e l’allattamento
In gravidanza e nell’allattamento BRONCHENOLO SEDATIVO E FLUIDIFICANTE deve essere
usato solo dopo aver consultato il medico e aver valutato con lui il rapporto rischio/beneficio nel
proprio caso.
Consultate il medico nel caso sospettiate uno stato di gravidanza o desideriate pianificare una
maternità.

PRECAUZIONI PER L’USO
Il prodotto contiene saccarosio, di ciò si tenga conto in caso di diabete o di diete ipocaloriche.
Lo sciroppo contiene para-idrossibenzoati che possono causare reazioni allergiche (più
probabilmente ritardate).
Deve essere evitato l’uso contemporaneo di altri medicinali per la tosse e il raffreddore.
Deve essere evitato l’uso concomitante di alcool durante la terapia con BRONCHENOLO
SEDATIVO E FLUIDIFICANTE.

QUALI MEDICINALI O ALIMENTI POSSONO MODIFICARE L’EFFETTO DEL
MEDICINALE
Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche
quelli senza prescrizione medica.
Il farmaco può interagire con farmaci antidepressivi (vedere Quando non deve essere usato e
Quando può essere usato solo dopo aver consultato il medico).
L’associazione con fenilpropanolamina va utilizzata con cautela nei pazienti affetti da ipertensione,
cardiopatie, diabete, vasculopatia periferica, ipertrofia prostatica e glaucoma.
Il trattamento con guaifenesina può determinare dei falsi positivi al dosaggio dell’acido
vanillilmandelico urinario.


E’ IMPORTANTE SAPERE CHE
Effetti sulla capacità di guidare veicoli e usare macchinari: poiché il prodotto può dare sonnolenza o
vertigini, di ciò debbono tenere conto coloro che potrebbero condurre autoveicoli o attendere ad
operazioni richiedenti integrità del grado di vigilanza.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti: lo sciroppo contiene il 5,94% di alcool etilico, cioè
fino a 470 mg per dose, equivalenti a 11,9 ml di birra e 4,9 ml di vino. Questo potrebbe
rappresentare un fattore di rischio nei pazienti affetti da insufficienza epatica, alcolismo o epilessia,
nelle donne in gravidanza e durante l’allattamento e nei bambini.
Per chi svolge attività sportiva, l’uso di medicinali contenenti alcool etilico può determinare
positività ai test antidoping in rapporto ai limiti di concentrazione alcolemica indicata da alcune
federazioni sportive.

COME USARE QUESTO MEDICINALE
Quanto
Adulti (compresi gli anziani) e bambini al di sopra dei 12 anni: 2 cucchiaini (10 ml) 2/4 volte al dì,
fino a un massimo di 8 cucchiaini (40 ml) al giorno.
Bambini (da 6 a 12 anni): 1 cucchiaino (5 ml) 3/4 volte al dì, fino a un massimo di 4 cucchiaini (20
ml) al giorno.
Somministrare il prodotto ogni 4-6 ore secondo necessità.
2
    Documento reso disponibile da AIFA il 12/11/2013
comments powered by Disqus

Avvisi


Non ci sono avvisi di sicurezza recenti relativi a questo prodotto.